Un po' di storia?

Lo stanzone di Clarenciana memoria, si posta e si swakka in piena liberta'

Moderatore: MODERATORE

Rispondi
Avatar utente
Rombo di Tuono
Site Admin
Messaggi: 6767
Iscritto il: 04 lug 2007, 18:07
Località: Seconda stella a DESTRA...
Contatta:

Un po' di storia?

Messaggio da Rombo di Tuono »

Compagno mezzadro!
1) Il giorno 18 aprile si combatterà la battaglia decisiva tra le forze progressiste e le forze reazionarie. Le forze progressiste sono tutte quelle raggruppate nel Fronte, la forze reazionarie sono tutte le altre. Il Partito Comunista integrale che è l’anima del P.C.I. denuncia come forze reazionarie sia il P.S.L.I. sia il P.R.I., perché il P.C.I. sa perfettamente che se fosse stato costituito, in Italia, un Fronte Popolare comprendente anche le forze socialiste e repubblicane, come fu fatto dodici anni fa in Ispagna, il P.C.I. avrebbe senz’altro vinto le elezioni. Mentre invece il partito si trova a dover lottare contro la reazione, che diventa ogni giorno sempre più pericolosa ed aggressiva, insieme al solo P.S.I. del compagno Nenni, in una lotta che diventa sempre più dura e preoccupante.
2) Il Partito, ti considera maturo e degno di conoscere i suoi più immediati obiettivi, per convincerti della necessità di lottare duramente. Il Partito sa che gli avversari, grazie a forme spietate della loro propaganda capillare, sono riusciti a provocare il disordine nelle nostre file, che fino a dieci giorni fa, sembravano pugnaci e compatte. Il Partito sa che, purtroppo, moltissimi compagni non hanno resistito al tremendo attacco. Ricorda sempre che il Partito ti rivela i suoi immediati obiettivi, considerandoti maturo, perché tu possa incoraggiare i compagni impauriti ed ammonire i compagni titubanti.
3) Il Partito mira a questi obiettivi grandiosi la cui conquista darà nome alla nostra epoca:
Primo: nel piano religioso il Partito mira e estirpare radicalmente l’idea di dio, la dottrina di Cristo, la influenza della chiesa sulle masse, il potere dei preti. Non si vedranno più madonne che andranno in giro da un comune all’altro, né madonne che appariscano o statue di madonne che si muovano.
Secondo: nel piano morale, il partito tende a liquidare, una volta per tutte, la morale borghese, la famiglia cristiana, l’indissolubilità del matrimonio. Il Partito vuole rivendicare, a favore di tutti, uomini e donne, la libera iniziativa nell’amore, fuori da ogni controllo religioso, perché per noi bolscevichi la religione è l’oppio del popolo e droga che ubriaca. La sola morale del Partito è quella affermata dal grande Lenin: quella che serve agli sviluppi della nostra lotta, non quella che si riallaccia all’idea di dio e dei suoi pretesi comandamenti.
Terzo: nel piano economico il Partito abolirà la proprietà privata di tutti i mezzi di produzione, ed in modo particolare abolirà la proprietà privata della terra, delle industrie, dei mezzi di comunicazione -ferroviari, marittimi, aerei, automobilistici – di tutte le aziende, agricole, industriali, artigiane, di caccia e di pesca. Tutto sarà confiscato a favore dello Stato, il quale sarà il solo produttore ed il solo distributore di merci e prodotti, il solo che avrà in mano il commercio sia interno che estero.
4) Compagno! Quando tutto sarà confiscato a favore dello Stato, tu sarai finalmente libero da qualunque privato padrone. Lo Stato tutelerà i tuoi diritti, se tu osserverai onestamente i tuoi doveri. I diritti e i doveri del cittadino saranno determinati in una nuova Carta Costituzionale, che sarà immediatamente fatta sulla guida di quella del compagno Stalin.
5) Quando il partito avrà conquistato il potere, allora vedrai cosa saprà fare contro la chiesa cattolica, contro i suoi ministri, i suoi simboli, i suoi santi, le sue madonne, le sue chiese, le sue organizzazioni. Il Partito ti libererà per sempre dai preti e dalla loro dottrina.
6) Quando il Partito avrà conquistato il potere allora finalmente si realizzerà il sogno di ogni vero comunista bolscevico italiano: l’Italia diventerà una REPUBBLICA SOCIALISTA e domanderà l’onore di essere aggregata all’URSS, con a capo il compagno Stalin. Così dichiarò a Mosca il compagno Togliatti. Allora l’URSS penetrerà, attraverso l’Italia, nel mare mediterraneo, e sarà in grado di resistere alle prepotenze degli Stati Uniti d’America; allora il compagno Stalin accetterà la sfida che gli Stati Uniti d’America gli hanno lanciato. La vittorie del Fronte significherà perciò guerra agli Stati Uniti d’America; e la guerra finirà nella vittoria del Comunismo nel mondo.
7) La vittoria del Fronte aprirà immediatamente le porte alla emigrazione di milioni di lavoratori italiani in Russia, grande Patria del Socialismo, senza formalità alcuna. Così milioni di lavoratori italiani riempiranno gli spaventosi vuoti causati dalla infame guerra fascista nei ranghi della gioventù maschile sovietica. E migliaia di donne sovietiche saranno felici di accogliere i lavoratori italiani, e creare con essi una vera famiglia comunista.
8 ) Compagno! Il Partito ha insistito presso il compagno Stalin di fare all’ultimo momento il gran gesto verso l’Italia, di rinunciare alle riparazioni e alle navi italiani e almeno di promettere all’Italia il grano necessario per arrivare al raccolto. Ciò sarà utilissimo alla nostra propaganda. E’ chiaro, del resto, che se il Partito vincerà le elezioni, il compagno Stalin sarà ricompensato ad usura del suo gesto, ed avrà il centuplo di ciò che darà o prometterà all’italia prima delle elezioni.
9) Compagno! Questa è lettera è segreta. Appunto per questo è stata spedita in busta non intestata, come lettera privata. Il Partito ti raccomanda quindi di non farla leggere a nessuno, ma tutt’al più, ad un solo compagno di tua piena fiducia, purché non sia un contadino. Nel caso però che questa lettera capitasse in mano agli avversari, il Partito la smentirà sollecitamente, a voce e sulla stampa, nelle sue Sedi e fuori. E’ certo doloroso per il Partito dovere smentire i suoi veri programmi; ma talvolta ciò è necessario. Sii dunque avvertito che se il Partito smentirà, ciò vuol dire che qualche compagno immaturo ha parlato.
Per il P.C.I. nel M.S.R. (Compagno Filiberto S.)
W IL FRONTE DEMOCRATICO POPOLARE!


si, è di prima del 1950... più o meno le idee di Pisapia oggi.... :china: e di Lele... eh, Lele... ? :rotfl:
Avatar utente
Kharim
B.J.F.(butterfly japan fan)
Messaggi: 14233
Iscritto il: 16 lug 2007, 09:31
Località: Sicilia Bedda!!!

Re: Un po' di storia?

Messaggio da Kharim »

a parte che qualche cazzata scritta di troppo, ma le ideologie, qualsiasi siano ne sono zeppe, hai dimenticato il ventennio in cui venivano cacciati, bastonati e pure eliminati fisicamente anche se espatriavano, per ultimo una chicca ecclesiastica, visto che sono stati tutti scomunicati ed era il 20° secolo, non il medioevo....
per me esistono 11 tipi di persone:
quelli che sanno cos'è il binario,
quelli che non lo sanno
e quelli che credono serva solo alla ferrovia....


=============================

Immagine ImmagineImmagine
coniatore del termine: Rombocomio
Avatar utente
Rombo di Tuono
Site Admin
Messaggi: 6767
Iscritto il: 04 lug 2007, 18:07
Località: Seconda stella a DESTRA...
Contatta:

Re: Un po' di storia?

Messaggio da Rombo di Tuono »

no, che non mi sono dimenticato. Ma questo è un volantino scritto dal PCI... carino, eh?
Bergerac
Amico del forumanicomio
Messaggi: 1599
Iscritto il: 16 lug 2007, 09:08
Località: Ben nascosto

Re: Un po' di storia?

Messaggio da Bergerac »

Da dove viene? Ha l'aria un po' di una caricatura, alla Guareschi. Carino poi il punto in cui dice che, se il partito la smentirà, vuole dire che è vera (all'incirca): si deduce che se è falsa allora il partito dovrebbe riconoscerla? Ach: diafoli di comunisten!
Molte, in effetti, le coincidenze con il programma di Pisapia, ma solo un occhio esercitato come il tuo poteva scorgerle.
Then I was inspired
Now I'm sad and tired
Bergerac
Amico del forumanicomio
Messaggi: 1599
Iscritto il: 16 lug 2007, 09:08
Località: Ben nascosto

Re: Un po' di storia?

Messaggio da Bergerac »

Qui c'è una versione depurata dell'ultimo strano punto. Chi lo avrà aggiunto?
http://it.answers.yahoo.com/question/in ... 353AAbZWrb
Then I was inspired
Now I'm sad and tired
Bergerac
Amico del forumanicomio
Messaggi: 1599
Iscritto il: 16 lug 2007, 09:08
Località: Ben nascosto

Re: Un po' di storia?

Messaggio da Bergerac »

Et voilà, messieurs et dames, il documento "originale":

http://www.qelsi.it/2012/illudere-gli-o ... esclusivi/

Si noti l'assoluta attendibilità: una famiglia anonima riceve un documento anonimo dove c'è scritto che l'autore lo smentirà. La storia siamo noi!
D'altra parte, ero certo che non si trattasse di un documento storico. Il tono caricaturale (io Guareschi l'ho letto tutto) è talmente smaccato che solo un pesce come Rombo poteva abboccare
Then I was inspired
Now I'm sad and tired
Mimmo
GURU del Forumanicomio
Messaggi: 5635
Iscritto il: 30 ago 2007, 23:58
Località: Provincia di roma

Re: Un po' di storia?

Messaggio da Mimmo »

un pò di storia.

nel 1955 nn c'era lo statuto dei lavoratori e neanche l'art.18

Esisteva la Tabella davanti all'uffico per i lavoratori dell'industria laterizia.

In quella tabella il sabato c'erano elencati i nomi di chi lunedi mattina NN lavorava, chi era menzionato era di fatto licenziato.

Molte donne piacenti e giovani venivano ricattate, e chi NN si adeguava, e nn copulava con il superiore, il capocetta il caposquadra o il capo fabbrica..veniva messa in tabella.
Chi provava a organizzarsi e chiedere qualche misero aumento di paga oraria, andava in tabella.
Chi malaticcio nn era in grado di sostenere il duro lavoro dei Forni andava in tabella.

E' questo che ora si vuole?
«Lasciate che chi non ha voglia di combattere se ne vada. Dategli dei soldi perché acceleri la sua partenza, dato che non intendiamo morire in compagnia di quell'uomo. Non vogliamo morire con nessuno ch'abbia paura di morir con noi».
Avatar utente
Rombo di Tuono
Site Admin
Messaggi: 6767
Iscritto il: 04 lug 2007, 18:07
Località: Seconda stella a DESTRA...
Contatta:

Re: Un po' di storia?

Messaggio da Rombo di Tuono »

Non c'era nessun progetto di mettere l'Italia nell'orbita URSS, in caso di vittoria del PCI.

:sisi:
Avatar utente
Kharim
B.J.F.(butterfly japan fan)
Messaggi: 14233
Iscritto il: 16 lug 2007, 09:31
Località: Sicilia Bedda!!!

Re: Un po' di storia?

Messaggio da Kharim »

Rombo di Tuono ha scritto:Non c'era nessun progetto di mettere l'Italia nell'orbita URSS, in caso di vittoria del PCI.

:sisi:
certo che c'era, e dovresti ringraziare quel progetto, senza il quale non ci sarebbe stato nessun piano marshall, con tanti saluti ai paesi come l'italia ridotti a fame dopo la guerra...
per me esistono 11 tipi di persone:
quelli che sanno cos'è il binario,
quelli che non lo sanno
e quelli che credono serva solo alla ferrovia....


=============================

Immagine ImmagineImmagine
coniatore del termine: Rombocomio
Sardauker
cinghiale vegetariano
Messaggi: 842
Iscritto il: 16 lug 2007, 12:00
Località: Firenze
Contatta:

Re: Un po' di storia?

Messaggio da Sardauker »

Il che mi dice "meno male che la bomba atomica l'avevano tutti e due".

Non è quel gran ragionamento, eh.

Io ricordo ancora d'aver visto dei filmati con striscioni "Italia come l'Albania" ai cortei del PCI..

Purtroppo eravamo dalla parte sbagliata della cortina, eh?
Non ho parti, cerco di avere argomenti.

Immagine

So say we all.
Avatar utente
Kharim
B.J.F.(butterfly japan fan)
Messaggi: 14233
Iscritto il: 16 lug 2007, 09:31
Località: Sicilia Bedda!!!

Re: Un po' di storia?

Messaggio da Kharim »

Sardauker ha scritto:Il che mi dice "meno male che la bomba atomica l'avevano tutti e due".

Non è quel gran ragionamento, eh.

Io ricordo ancora d'aver visto dei filmati con striscioni "Italia come l'Albania" ai cortei del PCI..

Purtroppo eravamo dalla parte sbagliata della cortina, eh?
non sarà una grande ragionamento ma è stato il deterrente della 4^ guerra mondiale, se solo pensi a tutte le crisi dal 47 fino a gorbaciov resta nessun dubbio, poi se la storia vogliamo riscriverla come ci piace è un'altra cosa, ma nessuno nasconde che il piano marshall fu varato solo per limitare la possibile egemonia sovietica in un'europa alla fame, tant'è che molti fanno risalire l'inizio della guerra fredda proprio all'annuncio del piano e dei soldi a caduta libera arrivati anche in italia, che servirono per offrire una seria alternativa al modello comunista, per chi comunista non era, se poi credi che bastarono le prediche dei preti per far vincere la dc, allora c'è nulla da discutere
per me esistono 11 tipi di persone:
quelli che sanno cos'è il binario,
quelli che non lo sanno
e quelli che credono serva solo alla ferrovia....


=============================

Immagine ImmagineImmagine
coniatore del termine: Rombocomio
Sardauker
cinghiale vegetariano
Messaggi: 842
Iscritto il: 16 lug 2007, 12:00
Località: Firenze
Contatta:

Re: Un po' di storia?

Messaggio da Sardauker »

anche se non è scoppiata la WWIII, magari la bomba atomica NON è una buona cosa.

La minaccia di diventare staliniani, o anche solo albanesi, non è una buona cosa.

Che ci abbia portato quattrini, vabbe'.

ma 'sti soldi sono stati una cosa buona per un motivo sbagliato, come il ladro che rompendo il vetro per entrare in casa ti salva da una fuga di gas.
Non ho parti, cerco di avere argomenti.

Immagine

So say we all.
Avatar utente
Kharim
B.J.F.(butterfly japan fan)
Messaggi: 14233
Iscritto il: 16 lug 2007, 09:31
Località: Sicilia Bedda!!!

Re: Un po' di storia?

Messaggio da Kharim »

Sardauker ha scritto:anche se non è scoppiata la WWIII, magari la bomba atomica NON è una buona cosa.

La minaccia di diventare staliniani, o anche solo albanesi, non è una buona cosa.

Che ci abbia portato quattrini, vabbe'.

ma 'sti soldi sono stati una cosa buona per un motivo sbagliato, come il ladro che rompendo il vetro per entrare in casa ti salva da una fuga di gas.
vedo che hai centrato il discorso e considerato che la storia è una serie di avvenimenti che si susseguono gli uni agli altri, lagnarsi del vetro rotto senza pensare alla fuga di gas è anch'esso sbagliato...
per me esistono 11 tipi di persone:
quelli che sanno cos'è il binario,
quelli che non lo sanno
e quelli che credono serva solo alla ferrovia....


=============================

Immagine ImmagineImmagine
coniatore del termine: Rombocomio
Sardauker
cinghiale vegetariano
Messaggi: 842
Iscritto il: 16 lug 2007, 12:00
Località: Firenze
Contatta:

Re: Un po' di storia?

Messaggio da Sardauker »

Lo stesso, una fuga di gas (Stalin) non l'auguro a nessuno.

Insomma, stai dicendo "meno male che c'era Stalin, che se no i soldi gli USA non ce li davano".

Posso dire che, da sola o in compagnia, la prima parte del virgolettato mi fa schifo al cazzo?
Non ho parti, cerco di avere argomenti.

Immagine

So say we all.
Avatar utente
Kharim
B.J.F.(butterfly japan fan)
Messaggi: 14233
Iscritto il: 16 lug 2007, 09:31
Località: Sicilia Bedda!!!

Re: Un po' di storia?

Messaggio da Kharim »

Sardauker ha scritto:Lo stesso, una fuga di gas (Stalin) non l'auguro a nessuno.

Insomma, stai dicendo "meno male che c'era Stalin, che se no i soldi gli USA non ce li davano".

Posso dire che, da sola o in compagnia, la prima parte del virgolettato mi fa schifo al cazzo?
io guardo la storia e non mi sento migliore di chi mi ha preceduto, stalin non era peggiore ad esempio ne di mussolini ne di hitler, ne di tanti altri personaggi del 20° secolo, il disgusto mirato verso e solo una singola parte non fa per me
per me esistono 11 tipi di persone:
quelli che sanno cos'è il binario,
quelli che non lo sanno
e quelli che credono serva solo alla ferrovia....


=============================

Immagine ImmagineImmagine
coniatore del termine: Rombocomio
Sardauker
cinghiale vegetariano
Messaggi: 842
Iscritto il: 16 lug 2007, 12:00
Località: Firenze
Contatta:

Re: Un po' di storia?

Messaggio da Sardauker »

[quote="Kharim]
io guardo la storia e non mi sento migliore di chi mi ha preceduto, stalin non era peggiore ad esempio ne di mussolini ne di hitler, ne di tanti altri personaggi del 20° secolo, il disgusto mirato verso e solo una singola parte non fa per me[/quote]


Mussolini e Hitler non c'entravano già più un accidente. La scelta era tra Stalin e Nato, grossomodo.

Comunque, dai, se vuoi ti sciorino i "numeri" di Stalin, qualche citazione famosa, e mi dici se era auspicabile.

Oddio, anche sì. In fin dei conti ammazzava soprattutto ii comunisti, lui.
Non ho parti, cerco di avere argomenti.

Immagine

So say we all.
Avatar utente
Kharim
B.J.F.(butterfly japan fan)
Messaggi: 14233
Iscritto il: 16 lug 2007, 09:31
Località: Sicilia Bedda!!!

Re: Un po' di storia?

Messaggio da Kharim »

Sardauker ha scritto:[quote="Kharim]
io guardo la storia e non mi sento migliore di chi mi ha preceduto, stalin non era peggiore ad esempio ne di mussolini ne di hitler, ne di tanti altri personaggi del 20° secolo, il disgusto mirato verso e solo una singola parte non fa per me

Mussolini e Hitler non c'entravano già più un accidente. La scelta era tra Stalin e Nato, grossomodo.

Comunque, dai, se vuoi ti sciorino i "numeri" di Stalin, qualche citazione famosa, e mi dici se era auspicabile.

Oddio, anche sì. In fin dei conti ammazzava soprattutto ii comunisti, lui.[/quote][/quote][/quote]


non ho fatto nessun elogio a stalin e nessun elogio al comunismo, ho detto quello che è assodato storicamente, quindi non hai nulla da sciorinare, hai letto stalin o comunismo e devi parlane male, se poi ti piace fare la classifica su chi ne ha ammazzati di più, divertiti pure da solo, a me non interessano queste cose

rombo ha scritto che c'erano i cartelli l'italia come l'albania, io ho risposto, che noi tutti italiani, sia lui che io che tu dobbiamo ringraziare pure quei cartelli perchè senza il pericolo stalin gli americani non ci avrebbero aiutato, se questo ti schifo(come hai fatto intendere) non ci puoi fare nulla, ormai è passato e non si torna indietro,
se oggi noi 2 siamo qui a discutere lo devi pure a quel fatto, perchè la storia è un susseguirsi di fatti o ti piacciano o non ti piacciono, io sono contento che grazie al pericolo stalin gli americani abbiano sborsato soldi a noi italiani, tu probabilmente preferivi non avere il pericolo stalin e far morire di fame la maggior parte degli italiani nel dopoguerra

[paolo bitta ON]
contento tu....contento tu
[paolo bitta OFF]
per me esistono 11 tipi di persone:
quelli che sanno cos'è il binario,
quelli che non lo sanno
e quelli che credono serva solo alla ferrovia....


=============================

Immagine ImmagineImmagine
coniatore del termine: Rombocomio
Sardauker
cinghiale vegetariano
Messaggi: 842
Iscritto il: 16 lug 2007, 12:00
Località: Firenze
Contatta:

Re: Un po' di storia?

Messaggio da Sardauker »

Kharim ha scritto:
Sardauker ha scritto:

Mussolini e Hitler non c'entravano già più un accidente. La scelta era tra Stalin e Nato, grossomodo.

Comunque, dai, se vuoi ti sciorino i "numeri" di Stalin, qualche citazione famosa, e mi dici se era auspicabile.

Oddio, anche sì. In fin dei conti ammazzava soprattutto ii comunisti, lui.
[/quote]


non ho fatto nessun elogio a stalin e nessun elogio al comunismo, ho detto quello che è assodato storicamente, quindi non hai nulla da sciorinare, hai letto stalin o comunismo e devi parlane male, se poi ti piace fare la classifica su chi ne ha ammazzati di più, divertiti pure da solo, a me non interessano queste cose

rombo ha scritto che c'erano i cartelli l'italia come l'albania, io ho risposto, che noi tutti italiani, sia lui che io che tu dobbiamo ringraziare pure quei cartelli perchè senza il pericolo stalin gli americani non ci avrebbero aiutato, se questo ti schifo(come hai fatto intendere) non ci puoi fare nulla, ormai è passato e non si torna indietro,
se oggi noi 2 siamo qui a discutere lo devi pure a quel fatto, perchè la storia è un susseguirsi di fatti o ti piacciano o non ti piacciono, io sono contento che grazie al pericolo stalin gli americani abbiano sborsato soldi a noi italiani, tu probabilmente preferivi non avere il pericolo stalin e far morire di fame la maggior parte degli italiani nel dopoguerra

[paolo bitta ON]
contento tu....contento tu
[paolo bitta OFF][/quote]

No. Io preferivo non avere il pericolo Stalin. Punto.

Poi, nonostante l'imbecillità sinistrorsa (media, eh. Non tutti i comunisti "veri" erano imbecilli, neppure allora) s'è capito che tra attaccarsi a mammaRussia, praticamente sul confine, e prendere sussidi da gente di là dall'oceano, era meglio la seconda.
Che 'sti sussidi siano arrivati è un bene -senza citare i "ma sarebbe stato meglio che avessimo fatto da soli", guarda-. Che siano arrivati perché c'era il pericolo Stalin, un male.

Capito, adesso, oppure ti devo fare dei disegnini?

No, che dire "GRAZIE al pericolo Stalin" è proprio voler trovare un lato positivo dove non c'è; e trovo pure i toni "far morire di fame la maggior parte degli italiani" assai esagerati. A me il sensazionalismo non è mai piaciuto. Non ci marciare, dai.
Non ho parti, cerco di avere argomenti.

Immagine

So say we all.
Avatar utente
Kharim
B.J.F.(butterfly japan fan)
Messaggi: 14233
Iscritto il: 16 lug 2007, 09:31
Località: Sicilia Bedda!!!

Re: Un po' di storia?

Messaggio da Kharim »

Sardauker ha scritto:
No, che dire "GRAZIE al pericolo Stalin" è proprio voler trovare un lato positivo dove non c'è; e trovo pure i toni "far morire di fame la maggior parte degli italiani" assai esagerati. A me il sensazionalismo non è mai piaciuto. Non ci marciare, dai.
la questione è semplice, e rimane sempre un grazie al pericolo stalin abbiamo avuti i soldi, sarà difficile da digerire ma resta cmq quello, la situazione dell'italia alla fine della guerra era sotto zero, non c'era lavoro, non c'erano soldi per far lavorare chicchessia, tutto quello che è venuto negli anni 50/60 è stato iniziato dallo sfruttamento del miliardo e passa in dollari(solo in italia e stiamo parlando di 1948/51 tanto per farti fare un'idea) del piano marshall, tu dici che ci saremmo potuti risollevare da soli, difficile anche perchè nel resto d'europa(area cee) gli americani spedirono più di 12 miliardi di dollari per via del pericolo stalin, non bazzecole
per me esistono 11 tipi di persone:
quelli che sanno cos'è il binario,
quelli che non lo sanno
e quelli che credono serva solo alla ferrovia....


=============================

Immagine ImmagineImmagine
coniatore del termine: Rombocomio
Sardauker
cinghiale vegetariano
Messaggi: 842
Iscritto il: 16 lug 2007, 12:00
Località: Firenze
Contatta:

Re: Un po' di storia?

Messaggio da Sardauker »

In germania quanto hanno mandato?
In giappone (vabbe', non è europa, ma capiamoci)?
Non ho parti, cerco di avere argomenti.

Immagine

So say we all.
Avatar utente
Kharim
B.J.F.(butterfly japan fan)
Messaggi: 14233
Iscritto il: 16 lug 2007, 09:31
Località: Sicilia Bedda!!!

Re: Un po' di storia?

Messaggio da Kharim »

Sardauker ha scritto:In germania quanto hanno mandato?
In giappone (vabbe', non è europa, ma capiamoci)?
in italia 1,2 miliardi
in germania 1,4 miliardi,
in gran bretagna 3 e passa
in francia 2 e passa

in giappone non c'è stato un piano marshall come in europa perchè dopo la guerra è stato occupato per 5 o 6 anni, riformandolo in tutto o quasi;
americani e russi si divisero le colonie extra-giappone(da cui le coree nord e sud divise tutt'oggi)
alla fine però per evitare che nel nord del giappone si creasse uno stato comunista hanno stanziato miliardi di dollari, perchè pure i nipponici erano alla fame come e peggio dell'europa
per me esistono 11 tipi di persone:
quelli che sanno cos'è il binario,
quelli che non lo sanno
e quelli che credono serva solo alla ferrovia....


=============================

Immagine ImmagineImmagine
coniatore del termine: Rombocomio
Sardauker
cinghiale vegetariano
Messaggi: 842
Iscritto il: 16 lug 2007, 12:00
Località: Firenze
Contatta:

Re: Un po' di storia?

Messaggio da Sardauker »

E ti pare che già negli anni '60 paesi che stavano PEGGIO di noi nel '45 avessero recuperato in maniera proporzionale ai soldi abbabbomortatici?

Vabbe', per me bisogna levarsi le mani dal culo e cominciare a zappare, quando sei sommerso di merda, chiedendo il meno possibile agli altri.
A te i sussidi paiono una cosa sana, dignitosa e doverosa.

Son mentalità, eh.
Non ho parti, cerco di avere argomenti.

Immagine

So say we all.
Avatar utente
Kharim
B.J.F.(butterfly japan fan)
Messaggi: 14233
Iscritto il: 16 lug 2007, 09:31
Località: Sicilia Bedda!!!

Re: Un po' di storia?

Messaggio da Kharim »

Sardauker ha scritto:E ti pare che già negli anni '60 paesi che stavano PEGGIO di noi nel '45 avessero recuperato in maniera proporzionale ai soldi abbabbomortatici?

Vabbe', per me bisogna levarsi le mani dal culo e cominciare a zappare, quando sei sommerso di merda, chiedendo il meno possibile agli altri.
A te i sussidi paiono una cosa sana, dignitosa e doverosa.

Son mentalità, eh.
faccio fatica a capirti troppe volte ultimamente, perchè confondi più o meno volontariamente sempre quello che è successo con quello che uno possa o non possa credere, te lo ripeto di nuovo, non ho elogiato nulla, ti ho ripetuto quello che è successo, poi se a te fa schifo essere aiutato quando stai nella merda dovrei ricitare paolo bitta
per me esistono 11 tipi di persone:
quelli che sanno cos'è il binario,
quelli che non lo sanno
e quelli che credono serva solo alla ferrovia....


=============================

Immagine ImmagineImmagine
coniatore del termine: Rombocomio
Rispondi